#CMCONSIGLIA – LA PIASTRA DI SALE

#CMCONSIGLIA – LA PIASTRA DI SALE

Uno degli strumenti più particolari e innovativi che potete usare per cuocere alimenti e preparare ottime pietanze è la piastra di sale.

Questo materiale garantisce ottime prestazioni e permette di cucinare senza l’aggiunta di grassi. Inoltre, la caratteristica migliore di questo tipo di piastra è che rilascia piccole quantità di sale rosa, che insaporiscono gli ingredienti e conferiscono importanti benefici nutrizionali.

Lo strumento in sé è composto da un blocco puro di Sale Rosa dell’Himalaya, che viene estratto da miniere risalenti anche a 250 milioni di anni fa. Questo tipo di sale presenta questa particolare colorazione a causa del ferro presente al suo interno. Oltre a questo, però, possiamo trovare sali minerali e oligoelementi di cui può beneficiare il nostro organismo.

Nel nostro assortimento puoi trovare due modelli di piastra di sale marca Bisetti, rappresentati qui sotto
Scoprili insieme a tanti altri articoli in pietra cliccando
QUI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Manutenzione
Per quanto riguarda il suo utilizzo, è bene innanzitutto specificare che, per garantirne la durata ed evitarne la rottura, si devono prendere alcune precauzioni.
Evitate gli shock termici forti: al contrario, la piastra va scaldata gradualmente e non dev’essere lavata con acqua fredda quando è ancora calda, così com’è bene evitare di appoggiarvi sopra alimenti surgelati.

Inoltre, la piastra NON deve entrare a contatto diretto con la fiamma: è preferibile riporla in forno o utilizzare uno spargi fiamma se si usa il gas.

Pulizia
Riguardo alla pulizia della piastra, questa va effettuata a piastra fredda e utilizzando una spugna poco abrasiva insieme a del bicarbonato di sodio ad uso alimentare. Risciacqua rapidamente sotto un getto d’acqua e asciuga la piastra con cura: NON immergerla in acqua e NON lavarla in lavastoviglie. Infine, è bene coprirla con un panno di stoffa e riporla nell’apposito supporto.

Se col tempo noti che il colore della piastra sbiadisce, non preoccuparti! Le sue proprietà non sono state alterate. Inoltre, si tratta di un prodotto artigianale, perciò graffi, crepe e sbeccature sono abbastanza normali e non ne intaccano la funzionalità.

Utilizzo
La cosa più importante però, è sapere come usarla nel modo migliore. La piastra di sale è ideale per preparare ricette a base di pesce procedendo con la cottura in forno, ad una temperatura non superiore ai 150°C. Inoltre, con una piastra come questa è possibile effettuare una cottura al tavolo, una tecnica spettacolare molto apprezzata dai clienti. Per questo procedimento occorre riscaldarla in forno per un’ora a 210/220°C in modo che raggiunga la temperatura adeguata.

Solitamente presenta una struttura in metallo e manici in legno anticalore, ed è prodotta in vari formati e dimensioni. Oltre che per cuocere, la piastra può facilmente fungere da piatto da portata per alimenti caldi e freddi e dare un tocco di eleganza e ricercatezza alla tavola

Fonte: bisetti.com

Ti piace questo articolo ? Condividilo !