#CMCONSIGLIA – L’IMPORTANZA DEL BRIEFING PRIMA DEL SERVIZIO

#CMCONSIGLIA – L’IMPORTANZA DEL BRIEFING PRIMA DEL SERVIZIO

Il servizio di un ristorante può essere visto come uno spettacolo teatrale, all’interno del quale ci sono diversi attori con ruoli ben definiti che si intrecciano e si combinano per dare luce alla performance finale. In questa ottica, il briefing rappresenta il momento delle “prove“, senza le quali non è possibile coordinare il personale e far si che il tutto funzioni come previsto.

Di norma sarebbe opportuno fare un briefing generale ogni settimana e uno più specifico prima dell’inizio di ciascun servizio. Non esiste limite agli argomenti da trattare all’interno di questa riunione, qualsiasi idea, problematica o dubbio merita di essere discusso. In questo articolo consigliamo però una lista di macro argomenti che solitamente non dovrebbero mancare a fine di garantire una comunicazione efficace e di conseguenza evitare spiacevoli inconvenienti.

  • Anzitutto è fondamentale parlare dell’organizzazione del lavoro, informando quindi i propri dipendenti su il numero di prenotazioni ricevute e su come queste saranno gestite in funzione di tavoli, tempi e necessità della clientela
  • È importante informare ciascun dipendente sul proprio ruolo, considerando anche coloro che, per natura del servizio, saranno a disposizione come jolly oppure avranno il compito di aiutare una determinata figura nello svolgere i propri compiti.
  • Informare i dipendenti su eventuali personalità di spicco che verranno a visitare il nostro locale, in modo che siano preparati ad accoglierle con tutti i riguardi.
  • Informare i dipendenti circa le esigenze di determinati clienti, che possono essere ad esempio vegani o celiaci, in modo da dimostrare una cura e un’attenzione in grado di fidelizzare questi soggetti.
  • Verificare che i dipendenti conoscano il menù, sia per quanto riguarda i  prezzi che per quanto riguarda l’origine dei prodotti. Inoltre è opportuno che il personale si a in grado di consigliare quelli che per noi gli abbinamenti più redditizi
  • Condividere con i dipendenti la strategia di marketing da adottare, in modo da agire in maniera unitaria. Un fattore fondamentale è la capacità del personale di promuovere prodotti redditizi attraverso processi di cross e up- selling.
  • Condividere i complimenti o le critiche ricevute durante i servizi precedenti. I primi saranno in grado di motivare il personale e le seconde a far comprendere quali sono i punti su cui è possibile migliorare
  • Ultimo, ma non per importanza, è fondamentale creare un momento all’interno del quale condividere i problemi e le necessità del personale stesso. Il briefing deve essere visto come un momento dove appianare le divergenze e chiarire le incomprensioni, in modo che non si formino malumori in grado di rovinare un servizio.

Ciò che è stato detto finora ci aiuta a capire come il briefing sia un momento cruciale per garantire un livello di servizio sempre ottimale. Ricorda che più il tuo personale si sentirà libero di esprimersi e di tirare fuori problemi manifestati in passato e maggiori saranno le possibilità di successo del tuo locale.

 

Puoi leggere l’articolo originale cliccando qui.

Ti piace questo articolo ? Condividilo !