#CMCONSIGLIA – MACCHINA TRITAGHIACCIO: COSA DEVI SAPERE

#CMCONSIGLIA – MACCHINA TRITAGHIACCIO: COSA DEVI SAPERE

La macchina tritaghiaccio è uno strumento molto utile sia a casa che nei bar ed è disponibile in diverse forme e dimensioni. La funzione principale è facilmente deducibile dal suo nome: una volta inserito il ghiaccio, lo strumento lo riduce in pezzi più o meno piccoli in base alla volontà dell’utilizzatore.

La maggior parte dei dispositivi sono venduti con una paletta di ghiaccio e un apposito contenitore per recuperare il ghiaccio tritato. Inoltre, alcuni presentano anche delle ventose per tenere gli apparecchi ben saldi sul piano di lavoro.

I motivi per comprare una macchina tritaghiaccio possono essere vari, anche se spesso questa viene utilizzata nella preparazione dei cocktail.

Prima di comprare un tritaghiaccio

Prima di comprare il tritaghiaccio è fondamentale capire la quantità di ghiaccio di cui hai bisogno e la frequenza con cui ne avrai bisogno. Tieni in considerazione che alcuni tritaghiaccio “producono” fino ad 1 litro di ghiaccio in soli due minuti o fino a 22,68 kg in un’ora.

Tritaghiaccio elettrico o manuale

Il tritaghiaccio elettrico è il più comune nelle case perché è completamente automatico e può tritare il ghiaccio in forme e dimensioni uniformi. A volte, si può trovare il tritaghiaccio a mano, ma meno frequentemente in quanto è uno strumento più faticoso da utilizzare.

Tipologie di macchine tritaghiaccio

Distinguiamo tra due tipologie di macchine tritaghiaccio:

·       Domestici: hanno dei costi inferiori e delle dimensioni limitate.

·       Professionali: di dimensioni maggiori. A volte grandi come un piccolo armadio, sono in grado di sopportare grosse moli di lavoro e il peso che ne deriva. Inoltre, garantiscono maggiore sicurezza in termini di stabilità e durata.

Componenti

Le macchine sono fornite di alcuni componenti standard:

·       Un contenitore, per inserire i cubetti di ghiaccio

·       Un tappo di ispezione e un’asta di sicurezza

·       Un sensore magnetico, per indicare il livello di ghiaccio da non superare al suo interno

·       Una bocchetta di scarico

·       Diverse spie luminose

·       Lame che tritano il ghiaccio

Installazione

Per un uso corretto è necessario:

·       Installare il tritaghiaccio in un luogo asciutto e riparato, lontano da fonti di calore, sostanze infiammabili, fiamme e getti d’acqua

·       Installare il tritaghiaccio su una superficie stabile, per non essere incidentalmente urtato e per non rovesciare a terra il ghiaccio

·       Assicurarsi che la macchina abbia l’interruttore su off, prima di inserire la presa di alimentazione

·       Assicurarsi che sia inserito il coperchio.

·       Assicurarsi che il cavo di alimentazione sia ben disteso e lontano da fonti di calore, acqua o olio.

Pulizia e manutenzione

Per le macchine elettriche è importante non lavare la base con acqua ma pulirla con un panno umido. Potrete invece pulire in acqua tutto ciò che può essere smontato, come il cassettino, le lame e tutti gli accessori.

Infine, può accadere che, per usi intensi, l’apparecchio si spenga automaticamente oppure non si accenda. Si tratta di un accorgimento utile ad evitare rischi da surriscaldamento e, soprattutto, incendi causati dall’elettrodomestico. Una volta ristabiliti i normali valori di temperatura riprenderà a funzionare regolarmente.

 

Sul nostro Shop Online sono disponibili diverse macchine tritaghiaccio. Puoi trovare, cliccando QUI

 

Fonte: tritaghiaccio.com

Ti piace questo articolo ? Condividilo !