#CMINFORMA: ASCIUGAMANI ELETTRICI O IN CARTA?

#CMINFORMA: ASCIUGAMANI ELETTRICI O IN CARTA?

È buona abitudine lavarsi le mani: aiuta a prevenire numerose malattie. Infatti, in Europa le statistiche indicano che l’80% circa delle persone si lava le mani dopo aver visitato un bagno pubblico e il 63-71% se le asciuga anche.
Secondo un sondaggio, la maggior parte delle persone preferisce utilizzare gli asciugamani di carta invece di quelli elettrici.

Anche nella ristorazione, offrire il miglior servizio a livello igienico e sanitario è fondamentale. Gestire un locale significa anche fare le migliori scelte riguardo a quali sono i migliori prodotti per il bagno. Ne esistono di vari tipi: gli asciugamani si differenziano per le modalità d’uso e ognuno ha i suoi pro e contro.

Vediamo quali sono le differenze.

 

Vantaggi e svantaggi

Gli asciugamani elettrici presentano uno svantaggio, cioè la possibilità di aumentare la quantità di batteri sulle mani dal 42% al 200% in più, mente gli asciugamani in carta li riducono fino al 77%.

Al contrario, però, presentano un vantaggio perché possono avere un minore impatto sull’ambiente perché non producono rifiuti ed, in compenso, producono molta più energia.

Inoltre, gli asciugamani elettrici richiedono più tempo per asciugare le mani e spesso le persone vanno via senza asciugarle. Invece, gli asciugamani di carta offrono la possibilità di asciugarsi le mani molto più rapidamente e riducono i germi.

Per quanto riguarda i costi non prevale nessuno dei due. Perché gli asciugamani in carta sono meno costosi però devono essere cambiati frequentemente. Invece, gli asciugamani elettrici sono costosi da acquistare ed installare e hanno molti componenti mobili che possono richiedere riparazioni.

 

Quale preferire?

Abbiamo detto che entrambi gli asciugamani presentano vantaggi e svantaggi. Però, alla fine, risultano più vantaggiosi gli asciugamani in carta perché sono più igienici e efficienti.

 

Sul nostro Shop online abbiamo degli asciugamani elettrici e di carta. Dai un’occhiata cliccando QUI

 

FONTE: mondoffice.com

Ti piace questo articolo ? Condividilo !