#CMINFORMA – LA NORMA HACCP

#CMINFORMA – LA NORMA HACCP

“Hazard Analysis and Critical Control Points”, in italiano “Analisi dei rischi e punti critici di controllo” è l’acronimo di HACCP.
L’HACCP è un protocollo, ovvero un insieme di norme, che serve a garantire la sicurezza degli alimenti per prevenire eventuali rischi, concentrandosi sui punti critici di controllo.

Il punto critico di controllo riguarda ogni fase o procedura del ciclo produttivo dell’alimento che può essere monitorato o controllato periodicamente per ridurre i rischi relativi alla sicurezza del prodotto alimentare, come la contaminazione sia biologica, chimica o fisica.

Chiunque lavori nel settore dell’alimentare deve essere informato sulle norme e principi dell’HACCP.

I principi fondamentali su cui si basa l’HACCP sono:

  • Individuazione dei pericoli e analisi dei rischi;
  • Individuazione dei punti di controllo critici;
  • Definizione dei limiti critici;
  • Definizione delle procedure di monitoraggio;
  • Definizione e pianificazione delle azioni correttive;
  • Definizione delle procedure di verifica;
  • Definizione delle procedure di registrazione

 

La normativa dell’HACCP

È fondamentale che il sistema dell’HACCP sia regolato da una normativa.

Il primo sistema è stato inventato negli anni ’60 in America per garantire dei pasti sicuri e controllati agli astronauti in missione per la NASA. Successivamente, venne introdotto l’obbligo di adottare questo sistema per tutte le aziende operanti nel settore dell’alimentare. La prima normativa di riferimento per l’HACCP in Europa è arrivata nei primi anni ’90 con la Direttiva 1993/43/CEE, che rendeva l’HACCP obbligatorio per tutte le aziende operanti nel settore alimentare.

Con l’introduzione del Regolamento CE 852/2004 vengono introdotte delle sanzioni per inadempienza alle disposizioni dell’HACCP.

In Italia la normativa ha carattere regionale, ovvero ogni regione ha un proprio ufficio competente che disciplina la materia.

 

La formazione

Per lavorare nel settore dell’alimentare ogni azienda e lavoratore devono possedere dei requisiti fondamentali. È fondamentale possedere un manuale HACCP, redatto in base alle esigenze specifiche dell’azienda in questione.

I lavoratori, invece, devono conseguire l’attestato HACCP, una certificazione che attesti la loro conoscenza in materia di sicurezza e igiene ambientale.

 

Sul nostro Shop online sono disponibili numerosi prodotti relativi alla detergenza, igiene e sicurezza ambientale per rispettare in pieno queste norme. Dai un’occhiata cliccando QUI

FONTE: ehaccp.it

Ti piace questo articolo ? Condividilo !