Tag: bar

#CMINFORMA – I LOCALI SERALI NELLE CITTÀ ITALIANE

#CMINFORMA – I LOCALI SERALI NELLE CITTÀ ITALIANE

Quello dei bar “trendy”, che fanno dell’attività serale il loro business principale, è una realtà in espansione nel nostro Paese. Una ricerca ne ha analizzati oltre 300 e ha raccolto dati che dipingono uno scenario abbastanza preciso. Questi locali hanno una dimensione media, maggiore di […]

Nuove Lattiere ILSA Revolution

Nuove Lattiere ILSA Revolution

Nuove Lattiere Revolution by ILSA Un design innovativo, che rivoluziona il lavoro di barman professionisti e latte artists Corpo resistente in acciaio inox e DUE BECCHI posizionati in vari modi, per rispondere a tutte le esigenze, di destri e mancini. Lattiera 2 becchi frontali da 30cl – 3 tazze Lattiera […]

#CMINFORMA – PRANZO AL BAR, CRESCE LA CONCORRENZA

#CMINFORMA – PRANZO AL BAR, CRESCE LA CONCORRENZA

Negli ultimi anni, il pranzo fuori casa è diventato un’abitudine di consumo sempre più diffusa e consolidata. Insieme a questa crescente possibilità di lavoro però, i bar tradizionali vedono aumentare un’agguerrita concorrenza proveniente da varie alternative: ristoranti più dinamici, catene di ristorazione, food delivery, pizzerie, self-service, fast food e locali inseriti in altre attività.

La quota di mercato dei bar tradizionali si è quindi ridotta sensibilmente, nonostante appunto, la pausa pranzo si sia affermata come un momento di consumo cruciale.

Dati statistici ci raccontano che il fatturato complessivo generato dalle pause pranzo ammonta a 26,5 miliardi di euro, pari al 31% del totale giro d’affari del comparto. Le persone che dichiarano di aver pranzato fuori casa almeno una volta nell’ultimo mese sono il 65% degli intervistati (tra i 17 e i 70 anni).
Anche la ripartizione dei clienti nei lunch bar conferma la tendenza: 32% per colazione, 14% per una pausa la mattina, 33% per il pranzo e i restanti tra una pausa al pomeriggio e l’aperitivo.

Il pasto di mezzogiorno vede ancora come prima scelta degli italiani i ristoranti e le pizzerie, seguiti da self-service e fast food e, solo a questo punto, i bar tradizionali, che si accaparrano il 15% del mercato.

Una realtà in aumento è quella invece dei bar specializzati nella pausa pranzo (14% del totale), attivi principalmente nel nord Italia (39% nord ovest, 24% nord est, 19% centro e 8% sud).

Questi locali propongono un’offerta specifica, innanzitutto grazie a una cucina dedicata e a un numero di posti superiori alla media dei bar.

Il loro cliente tipo è rappresentato da un uomo di età media attorno ai 43 anni, lavoratore che la metà delle volte si dimostra fedele al locale di riferimento per la sua pausa pranzo.
Il principale fattore di scelta (e quindi di successo per l’attività) è la prossimità del lunch bar al luogo di lavoro, seguito dal servizio offerto, principalmente la velocità nel fornire un pasto. I tempi ristretti delle pause pranzo infatti, impongono un pasto il più rapido possibile.

Per quanto riguarda i piatti consumati, si delineano scelte classiche che perdurano ancora oggi accanto a richieste e trend emergenti negli ultimi anni. Diventa quindi importante per i bar saper offrire ciò che viene chiesto maggiormente.

La scelta più diffusa rimane ancora la combinazione panino + acqua, per oltre l’85% dei clienti, seguita subito dal caffè. Accanto a questi pilastri poi, si sta appunto delineando una connotazione più salutista dei pasti, con un aumento delle richieste di insalate (al posto di pizze e snack), cibi light e senza zucchero e piatti vegetariani o vegani.

Insomma, la vita per i bar tradizionali si è complicata e le alternative per le pause pranzo degli italiani si moltiplicano. Saranno i locali in grado di adeguarsi alle tendenze, reinventarsi e offrire pasti innovativi?

Fonte: Bargiornale

Nuoi Sweet and Sour Bormioli Rocco

Nuoi Sweet and Sour Bormioli Rocco

La nuova linea Sweet and Sour di Bormioli Rocco propone due bicchieri stile tiki per i bartender professionisti Gli appassionati di mixology, attenti ai trend e alle esigenze dei clienti, potranno arricchire i loro cocktail con un look innovativo Trovali nel nostro shop online, cliccando […]

Nuovo Shaker Cocktail Campana

Nuovo Shaker Cocktail Campana

Nato da un brevetto di Bruce de Montmorency del 14 dicembre 1937, lo shaker cocktail a campana è realizzato a mano. Placcato in argento, è perfetto per i professionisti della mixology, che cercano resistenza ed eleganza del look retro. Come si usa: Svita il manico […]

DETERGENZA MACCHINE DEL CAFFÉ – CLEAN CAFF

DETERGENZA MACCHINE DEL CAFFÉ – CLEAN CAFF

Indispensabile in ogni locale, per poter concedere uno dei più importanti momenti di relax a cui gli Italiani non rinunciano, la macchina del caffè è uno strumento professionale utilizzato molte volte tutti i giorni in ristoranti, pizzerie, bar ecc.

Come tale però, necessita di curata manutenzione e pulizia. Oltre alla naturale usura dello strumento, l’uso intensivo e le differenti preparazioni possono creare concentrazioni di calcare e depositi di vari ingredienti (es. latte). La questione quindi non è solo il corretto funzionamento dell’attrezzatura, bensì anche il suo livello di igiene, per non servire prodotti pericolosi ai propri clienti.

Esistono vari metodi e prodotti per soddisfare questa esigenza, ve ne consigliamo uno in particolare.
Il detergente liquido Clean Caff di Interchem è studiato appositamente per la veloce ed efficace pulizia delle macchine da caffè. In questa scheda potete vederne le caratteristiche principali e le modalità d’uso.

Lo trovate anche nel nostro shop online, cliccando QUI

Nuova portaingredienti by TableCraft

Nuova portaingredienti by TableCraft

      Nuova stazione porta ingredienti By TableCraft. Perfetta per rispondere alle esigenze dei ritmi serrati dei servizi. La realizzazione della scocca in plastica ABS e in polipropilene dei contenitori garantisce resistenza e durevolezza, caratteristiche necessarie per un prodotto studiato per sopportare le sollecitazioni […]

Nuova Drink Station trasportabile by TheBars

Nuova Drink Station trasportabile by TheBars

TheBars propone una nuova drink station Made in Italy studiata per garantire una zona bar trasportabile e pronta in pochi minuti. Questo prodotto, fatto in metacrilato e ABS, è in grado di resistere agli agenti atmosferici e ai ritmi serrati di un servizio professionale. Queste […]

#CMINFORMA – BREAKFAST POINT: L’APP PER TROVARE LA COLAZIONE MIGLIORE

#CMINFORMA – BREAKFAST POINT: L’APP PER TROVARE LA COLAZIONE MIGLIORE

Ci sentiamo sempre dire che la colazione è il pasto più importante della giornata e che dovremmo dedicarci tempo e attenzione. Ciò nonostante, i ritmi sempre più intensi delle vite lavorative e la grande varietà di offerta (bar, pasticcerie, caffè…) rendono difficile concentrarsi come si deve su una colazione gustosa ed equilibrata.

In casi come questi, la tecnologia e l’innovazione possono venirci in aiuto. Da poco è stata lanciata sul mercato Breakfast Point, una nuova app dedicata a chi cerca un posto per fermarsi a bere un caffè e gustare un dolce, non lontano da casa e senza rimanere deluso.

L’applicazione permette di geolocalizzare i bar del quartiere in cui ci si trova al momento e visualizzarne l’offerta. Dal vostro smartphone potrete consultare una breve vetrina descrittiva dei prodotti a disposizione (cibo e bevande), nonché tutti i servizi accessori come parcheggio, wi-fi, consegna a domicilio e così via.

Inoltre, l’app stessa propone servizi come raccolta punti tramite QR code, recensioni e condivisione della propria colazione tramite WhatsApp, per non dimenticare il lato social del pasto più importante della giornata. Un modo innovativo per mettere in rete clienti ed esercenti.

I due fondatori dell’app hanno pensato di lanciare una campagna di equity crowdfunding per finanziare il progetto: chiunque sia interessato, potrà investire nel progetto, conferendo online quote di partecipazione a partire da 250€.

Un altro aspetto positivo è che l’applicazione arriva nel momento migliore per il nostro Paese: il rapporto annuale Fipe indica che il 77,3% degli Italiani consuma spesso cibo fuori casa e di questi, il 63,8% lo fa in occasione della colazione. Oltre 4 milioni di concittadini scelgono il bar, spendendo mediamente tra i 2€ e i 3€, dati che si incrementano quando si scende al Sud, dove il bar è ancora considerato una meta importantissima.

Nuovo strumento di marketing per farsi conoscere e migliorare servizi e reputazione, Breakfast Point si rivela dunque un utile alleato dei titolari di bar, caffè e pasticcerie.

Fonte: ilSole24Ore