Tag: cottura

#CMCONSIGLIA – L’AZOTO LIQUIDO IN CUCINA

#CMCONSIGLIA – L’AZOTO LIQUIDO IN CUCINA

Pur non essendo ancora molto diffuso nelle cucine dei ristoranti italiani, l’azoto liquido è un ingrediente economico e sicuro, che permette di realizzare piatti dal forte impatto estetico. Un gas che fino a poco tempo fa era impiegato solo nella cucina molecolare, per scopi scenografici, […]

#CMCONSIGLIA – LA PIASTRA DI SALE

#CMCONSIGLIA – LA PIASTRA DI SALE

Uno degli strumenti più particolari e innovativi che potete usare per cuocere alimenti e preparare ottime pietanze è la piastra di sale. Questo materiale garantisce ottime prestazioni e permette di cucinare senza l’aggiunta di grassi. Inoltre, la caratteristica migliore di questo tipo di piastra è […]

#CMCONSIGLIA – PIASTRE A INDUZIONE PROFESSIONALI

#CMCONSIGLIA – PIASTRE A INDUZIONE PROFESSIONALI

L’innovazione tecnologica degli ultimi anni ha permesso agli strumenti professionali di raggiungere determinati standard qualitativi e garantire specifiche performance agli operatori. Le piastre a induzione sono un esempio di questa evoluzione.

Le attrezzature alimentate da questa tecnologia non si riscaldano tramite gas o come una cucina elettrica. Al contrario, i fornelli sono costituiti da bobine che, una volta accese, vengono percorse da una corrente elettrica alternata. Questa, a sua volta, genera un campo magnetico con variazioni di intensità che riverberano sui materiali di pentole, casseruole, padelle ecc. generando una forza elettromotrice indotta. Tutto questo porta infine a riscaldare i vari strumenti di cottura, in modo decisamente più efficiente ed efficace degli altri sistemi di alimentazione.

Non tutti i materiali però sono adatti al passaggio dei campi elettromagnetici e quindi ad essere utilizzati su piastre a induzione. Le attrezzature devono avere una minima resistenza elettrica, per evitare che il calore venga dissipato troppo rapidamente. In generale, gli strumenti in ferro o acciaio si dimostrano i più idonei.

Nel nostro assortimento potete trovare varie piastre a induzione delle migliori marche. Eccone alcuni esempi

Piastra Hendi 1800+1700W
Piastra Sirman 3,5KW
Piastra Hendi 5KW

Guardate tutti i modelli, basta cliccare QUI !

Vantaggi dell’induzione
– Cucina senza fiamme, perciò con meno rischi
Nessun consumo di gas, cioè minori costi associati
– Nessun bisogno di cappe di aspirazione/ventilazione
Riduzione dei consumi di energia e quindi, aumento degli utili.
Risparmio di tempo nella preparazione dei piatti. Ad esempio, un buon piano a induzione fa bollire 2-3 litri d’acqua in meno di 3 minuti. Oltre a velocizzare le operazioni in cucina, questo significa ovviamente minori tempi di attesa per i clienti in sala.
Cottura uniforme e qualità organolettiche preservate
Facilità di pulitura dei fornelli, dato che si tratta di semplici piani lisci in vetroceramica
Minor rischio di ustioni, dato che a scaldarsi sono solo gli strumenti, non i fornelli

Giustamente però, analizziamo anche i (minori) svantaggi dell’induzione
– Maggiore costo d’acquisto iniziale, rispetto alle cucine a gas tradizionali. Un costo che però viene facilmente ammortizzato nel tempo
Iniziale difficoltà di utilizzo per chi ha sempre usato piani di cottura tradizionali
– Conseguenza di questa difficoltà è l’iniziale rallentamento dei lavori, in quanto ci vorrà un po’ di tempo per prendere praticità con il funzionamento delle piastre.

Oltre a indicarne pro e contro, è bene specificare alcune dritte su come utilizzare al meglio questa tecnologia. Per ottenere la massima efficienza intanto, è opportuno utilizzare quei contenitori specificatamente nati per questo scopo. Un modo per assicurarsi di scegliere la pentola/padella/casseruola giusta è quello di verificare la presenza del simbolo del solenoide sul prodotto o la confezione.

Inoltre, è importante tenere a mente che, in generale, gli strumenti adatti all’induzione presentano un fondo ferroso, perfettamente piatto e asciutto e un diametro delle misure standard dei fornelli (al massimo inferiori ma mai maggiori).
Trovate tanti strumenti perfetti per la cottura a induzione nel nostro shop online o cliccando QUI. Padelle, pentole, casseruole e molte altre pezzature divise per intensività di lavoro per cui sono adatte.

In aggiunta, è fondamentale ricordarsi di non utilizzare utensili in ferro all’intero dei recipienti: potrebbero entrare in relazione con il campo elettromagnetico generato! Sono più indicati quindi mestoli in silicone o legno. Stessa accortezza vale per la presenza di altri dispositivi elettromagnetici presenti, che non devono creare interferenze. Infine, state attenti a non danneggiare le superfici in vetroceramica durante la cottura o la pulizia.

Fonte: Panoramachef

#CMCONSIGLIA – TERMOMETRI ALIMENTARI: COME SCEGLIERLI

#CMCONSIGLIA – TERMOMETRI ALIMENTARI: COME SCEGLIERLI

In cucina, la temperatura degli alimenti non è importante solo per servire piatti gustosi ai clienti, ma anche per ridurre i rischi alimentari. Uno strumento efficace per controllare costantemente la temperatura delle pietanze è il termometro alimentare: occorre dunque conoscerne bene le applicazioni e le […]

#CMCONSIGLIA – FRY TOP: LA PIASTRA PROFESSIONALE

#CMCONSIGLIA – FRY TOP: LA PIASTRA PROFESSIONALE

Uno degli strumenti che non dovrebbero mai mancare in una cucina professionale è il fry top, una piastra professionale ad alte prestazioni, che consente di grigliare e rosolare senza grassi, carni, pesce o verdure. Semplice da utilizzare, come una comune griglia, ha il vantaggio di […]